Prima volta a New York – Le mie impressioni

/ / ABOUT ME, New York
Show some love ... Share this!
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
prima volta a new york

Sto ancora cercando il modo per descrivere la mia prima volta a New York, ma semplicemente non ci sono parole.
Sono appena tornata da New York e non potevo fare a meno di scrivere subito un articolo su questa città.
Per me è stata sia la prima volta negli Stati Uniti che la prima volta a New York ed è stato davvero straordinario.

Un po’ tutti siamo cresciuti con il mito americano, anche perché la musica, il cinema, le serie tv e gli stessi prodotti che acquistiamo e utilizziamo nella vita quotidiana vengono dagli Stati Uniti. Quindi l’America è un paese che ha indubbiamente influenzato il nostro modo di vivere.

Chi non ha mai sognato di poter vedere con i propri occhi i luoghi dove sono stati girati i nostri film preferiti? Quante abbiamo visto in TV la Statua della Libertà o il ponte di Brooklyn?
Finalmente anche io ho realizzato questo sogno ed eccomi qui, a New York per la prima volta.
In questo articolo vi parlerò proprio della mia prima volta a New York, delle mie primissime impressioni e di tutto ciò che ho visto e fatto a New York in una settimana.

Buona lettura!

PERCHE’ NEW YORK

Dovete sapere che nel mio caso la scelta di questa destinazione è stata influenzata da mio papà.
Lui è un fotografo professionista ed il suo grande sogno fin da bambino era proprio quello di poter andare un giorno a New York. Voleva ripercorrere i passi dei grandi fotografi ai quali si è sempre ispirato e poter vedere dal vivo i luoghi che ha sempre visto in fotografia e nei film.

Così circa un anno fa decisi di fargli questo regalo. Mi sono promessa che sarei riuscita a portarlo a New York! Di solito quando decido una cosa, sono talmente determinata che è difficile che non riesca a farla. Infatti, dopo aver lavorato duramente tutto l’anno (facendo mille ore di straordinari) ho messo via abbastanza soldi per riuscire a fargli questo regalo!

Ed eccoci insieme nella Grande Mela!

COSA ABBIAMO VISTO A NEW YORK

Prima di partire abbiamo fatto una lista delle cose ce avremmo voluto fare e vedere, ma a dir la verità avevamo paura di non riuscire a fare tutto! Invece, grazie alle mie rigide tabelle di marcia e a una media di 10, 12 km al giorno, siamo riusciti a fare tutto!
Ecco i posti che abbiamo visto e le cose che abbiamo fatto:

EMPIRE STATE BUILDING

FLAT IRON

Down Under Manhattan Bridge Overpass

HIGH LINE

CENTRAL PARK

MUSEO DI STORIA NATURALE

MOMA

CHINA TOWN

GRAND CENTRAL STATION

GROUND ZERO – 11 SEPT. MEMORIAL

TIMES SQUARE

PONTE DI BROOKLYN
STATUA DELLA LIBERTA’

CHRYSLER BUILDING

WALL STREET

LITTLE ITALY

TOP OF THE ROCK

GIRO IN ELICOTTERO

LE MIE IMPRESSIONI

La prima impressione che ho avuto su New York è quella di essere dentro un film. Tutto mi faceva venire in mente scene di film o di serie tv che avevo visto. Lo stesso modo di parlare e accento dei newyorkesi è quello che senti nei film.

Poi tutto qui è fatto in grande. Ho avuto la sensazione che qui, proprio perché sei in America devi per forza fare le cose in grande. Basta alzare lo sguardo per percepire la grandezza. Oppure pensate alla cerimonia dell’accensione dell’albero di Natale nella Rockefeller Plaza, in fondo si tratta solo di una persona che schiaccia un bottone. Invece ne hanno fatto un evento nazionale, con tanto di celebrità che cantano e si esibiscono, ballerine bravissime e tutto viene trasmesso in diretta dalla NBC.
E poi ci sono queste gigantesche bandiere americane ovunque, come se si volesse celebrare ancora di più questo senso di grandezza e appartenenza ad una nazione potente.

New York oltre ad essere carissima, e qui non parlo da genovese se ve lo dico, ma è la verità (spendereste 10 € per un dentifricio? o 15 € per uno shampoo? non credo), è una città che sembra un parco giochi gigante. Tutto lascia a bocca aperta, come se ci trovassimo a Gardaland o a Disneyland, ed è bellissimo.

Ma c’è una cosa che proprio non capisco e che forse non riuscirò mai a spiegarmi: cari newyorkesi, perché camminate così veloci? 🙂

(p.s. mi sono dimenticata Coney Island, la New York Public Library, il World Trade Center, Soho ed il Rockefeller Center! Non sono sull’articolo ma abbiamo visto anche quelli!)

Show some love ... Share this!
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
TORNA SU