Un pomeriggio a Corniglia e a Manarola

/ / Cinque Terre, Italia, liguria
Show some love ... Share this!
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
pomeriggio a corniglia e manarola

Adoro l’estate. Amo il caldo, il cielo limpido ed il sole. Inoltre in estate le giornate sono molto più lunghe e quindi si può approfittare anche delle ore pomeridiane per fare una piccola escursione. Considerando che il sole tramonta molto tardi, si può tranquillamente prendere un treno quando il caldo inizia ad affievolirsi e raggiungere alcune località vicino a casa che amo particolarmente. Questa volta, insieme a mia cugina ho deciso di passare il pomeriggio a Corniglia e a Manarola.

Corniglia mi piace davvero tanto. Si percepisce il suo sapore autentico e antico mentre si percorrono gli stretti vicoli del borgo. Situata in posizione dominante sul mare, in cima al promontorio, Corniglia è un paesino dove il tempo sembra essersi fermato. Tutto qui scorre lentamente, c’è un’atmosfera piacevolmente tranquilla e rilassante. Per non parlare poi del magnifico panorama! Trovandosi così in alto infatti, da Corniglia si ha una vista straordinaria sul mare.

Manarola è una meta obbligatoria, soprattutto poco prima del tramonto. Trovandosi a solo 5 minuti di treno da Corniglia è stata una tappa immancabile nella mia piccola gita pomeridiana. Insieme a Vernazza è uno dei luoghi più fotografati e più pittoreschi delle Cinque Terre. Adoro percorrere la passeggiata a picco sul mare per poi voltarmi, appoggiarmi alla ringhiera e guardare il borgo che si colora di luce dorata. Mi è capitato diverse volte di restare ad ammirare quelle casette colorate, una addossata all’altra, fino al calar del sole. Ed ogni volta è meraviglioso.

Ho pensato di raccontare questa mia piccola esperienza per tutti coloro che decidono di visitare le Cinque Terre, ma non hanno molto tempo a disposizione. Chi si sta domandando se fosse possibile visitare alcuni villaggi delle Cinque Terre in poche ore, qui troverà la risposta, che ovviamente è positiva. Buona lettura! 🙂

Un pomeriggio a Corniglia e a Manarola

Finalmente è venuta a trovarmi mia cugina! Mi piace trascorrere un po’ di tempo con lei, possiamo parlare davvero di qualsiasi cosa e ovviamente ridere e scherzare.
Visto che la giornata era bellissima, senza una nuvola, la mattina ne abbiamo approfittato per fare un giro in barca. Ci siamo fermate in un’insenatura poco oltre la baia di Levanto, dove l’acqua è sempre limpidissima. Si potevano addirittura vedere i pesci sul fondo e ce n’erano davvero tanti.

Dopo aver mangiato siamo andate alle Cinque Terre. Abbiamo scelto Corniglia e Manarola perché lei non c’era ancora stata.
E’ davvero semplice raggiungerle con il treno da Levanto: ci vogliono soltanto 5 minuti per arrivare ad ogni villaggio.

Visitare Corniglia

Corniglia, a differenza degli altri borghi delle Cinque Terre, è l’unico paese a non essere affacciato direttamente sul mare. Si trova infatti arroccato sulla cima di un promontorio alto 90 metri e gode quindi di una posizione estremamente panoramica. Corniglia è circondata da terrazze e vigneti ed ha inoltre la caratteristica di non essere stata intaccata dal turismo di massa.

Come raggiungere Corniglia

pomeriggio a corniglia, alcune case del borgo
pomeriggio a Corniglia, la scalinata che dalla stazione conduce al borgo

Corniglia è facilmente raggiungibile con il treno da Levanto (oppure da La Spezia Centrale). Uscendo dalla stazione, che si trova sul mare, si hanno due alternative per raggiungere il borgo. La prima è quella di prendere un bus locale che conduce fino al paese; la seconda invece è fare il percorso a piedi: una scalinata con ben 377 gradini!

Cosa vedere a Corniglia

Pur essendo un piccolo borgo, Corniglia regala scorci davvero incredibili.
Se avete a disposizione soltanto il pomeriggio per visitare Corniglia, vi consiglio qualcosa di semplice, ma che di sicuro vi darà parecchia soddisfazione.

Percorrete via Fieschi, la via principale del paese, dove si affacciano graziosissimi negozi di prodotti tipici e souvenir. Raggiungerete la piazzetta principale del paese dove si trova anche una piccola chiesa. In questa piazza si trovano la maggior parte dei ristoranti e locali. Vi consiglio di fare le scale per raggiungere la chiesa, e proseguire sulla ripida scalinata che si trova sul suo retro. Conduce ad una bellissima terrazza panoramica a picco sul mare: da qui si può ammirare in lontananza anche Manarola.
Per concludere, un aperitivo con vista panoramica al bar con terrazza sul mare “La Terza Terra“, sarà la ciliegina sulla torta!

Visitare Manarola

Dopo aver trascorso alcune ore pomeridiane a Corniglia, io e mia cugina siamo tornate in stazione per prendere nuovamente il treno. Questa volta ci siamo dirette a Manarola.

Manarola è forse la più suggestiva della Cinque Terre. Deve probabilmente il suo nome all’antica “magna roea”, la grossa ruota di mulino presente nel paese. Il borgo vanta una lunga tradizione di produzione di olio di oliva e di vino, tra cui il celebre Sciacchetrà al quale è stato dedicato un museo.
Come gli altri borghi delle Cinque Terre, anche Manarola è cirondata da uno splendido paesaggio verde dove si alternano terrazzamenti con vigneti e alberi di ulivo.

Come raggiungere Manarola

Il modo migliore per raggiungere Manarola è indubbiamente il treno.
Partendo da Levanto o dagli altri paesi delle Cinque Terre, ogni 15-20 minuti circa ci sono treni regionali che portano a Manarola.
Come per gli altri villaggi, vi sconsiglio vivamente di utilizzare l’auto, perchè la strada è molto tortuosa ed i parcheggi sono davvero pochi.
Un modo alternativo e molto bello per raggiungere Manarola è quello di utilizzare il battello. Esiste infatti a Levanto la possibilità di prendere il battello e raggiungere le Cinque Terre via mare! Un’esperienza unica!

Cosa vedere a Manarola

Il monumento più noto del piccolo paese è indubbiamente la chiesa di San Lorenzo, Santo patrono di Manarola. La chiesa si trova sulla parte alta del borgo dove si trova una piccola piazzetta in posizione panoramica.
La chiesa è in tipico stile gotico ligure, con la facciata in pietra ed un grosso rosone al centro.
A Manarola è molto piacevole anche percorrere gli angusti vicoli, che spesso regalano scorci molto caratteristici e pittoreschi.
Quello che però amo di più in assoluto è la passeggiata che conduce a Punta Bonfiglio, il luogo migliore per scattare delle splendide fotografie!

Show some love ... Share this!
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TORNA SU