Un pomeriggio a Portofino

/ / Senza categoria
Show some love ... Share this!
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest

Che bella l’estate! Con le sue lunghe giornate, il bel tempo ed il caldo! E’ senza dubbio la mia stagione preferita! Qualche giorno fa ho approfittato della mia giornata libera per trascorrere un piacevole pomeriggio a Portofino. Era da tanto tempo che non ci andavo e quando vi ritorno è come se fosse sempre la prima volta. Lo stupore e la meraviglia ci sono sempre.
Forse è proprio questo che amo così tanto della mia Liguria: il fatto che ogni suo angolo sia in grado di trasmettermi emozioni nonostante siano luoghi che conosco bene.

Se state organizzando un weekend o una vacanza in Liguria, Portofino è di sicuro uno di quei luoghi da visitare assolutamente. E’ uno dei posti più esclusivi e più conosciuti al mondo, per cui vale la pena inserirlo nel vostro programma.
In questo post vi parlerò di come ho trascorso il pomeriggio a Portofino.

Portofino

pomeriggio a portofino - yacht davanti alla baia di portofino

Si tratta di un grazioso borgo di pescatori situato nel cuore della Riviera Ligure. Portofino è uno dei luoghi simbolo della Liguria e del turismo nel mediterraneo. E’ diventato una delle mete preferite da vip e celebrities di tutto il mondo per trascorrere le vacanze estive. Le case color pastello si riflettono sulla calma baia, boutique esclusive e ristoranti con specialità di pesce si affacciano sulla rinomata Piazzetta di fronte alla quale sono ormeggiati megayacht di lusso.

pomeriggio a portofino, cosa fare a portofino

Portofino divenne celebre negli anni della “Dolce Vita”, quando i visi noti dello spettacolo, attori e cantanti, erano soliti recarsi proprio qui per rilassarsi e trascorrere dei periodi di spensieratezza immersi nella natura in uno dei luoghi più belli d’Italia. La Piazzetta di Portofino è l’emblema di questo mondo fatto di agi, vacanze esclusive e raffinate.

Una curiosità che non tutti sanno è legata all’origine del nome di questa località così elitaria. Si pensa infatti che abbia origini molto antiche. Il primo a parlarne fu Plinio il Vecchio, celebre scrittore, filosofo e naturalista dell’epoca romana. Secondo le sue scritture infatti pare che Portofino sia stata fondata in epoca romana e portasse ai tempi il nome di Portus Delphini (porto dei delfini).
E’ molto probabile infatti che il villaggio ottenne questo nome per la grande popolazione di delfini che abita il suo golfo. Il Golfo del Tigullio infatti, parte del Mar Ligure, fa parte di quello che è conosciuto come il Santuario Pelagos, dove i mammiferi marini sono protetti e tutelati.
Non è raro infatti vedere delfini giocare nell’acqua poco distanti dalla costa.

Raggiungere Portofino

Il mio consiglio, come sempre, è quello di spostarvi in treno per due motivi, il primo è che i parcheggi sono davvero pochi ed hanno prezzi all’ora davvero alti; il secondo motivo è che troppe macchine che intasano le strade così panoramiche stanno veramente male e inquinano l’aria di mare 🙂 . Quindi se potete utilizzate il treno!!! La stazione ferroviaria più vicina è quella di Santa Margherita Ligure. Da qui avete diverse possibilità per raggiungere Portofino. Potete prendere l’autobus n. 82 da Piazza Vittorio Veneto, il tragitto dura una ventina di minuti circa.
L’alternativa è prendere il battello, specialmente se state pensando di visitare Portofino in estate. I battelli partono dal lungomare di Santa Margherita ed il giro è davvero molto panoramico. Volendo si può combinare la visita di Portofino con quella all’abbazia di San Fruttuoso di Camogli.

Infine è anche possibile raggiungere Portofino facendo una piacevolissima passeggiata di circa 40 minuti. Il percorso, che comincia dal lungomare di Santa Margherita, è tutto in pianura e si affaccia interamente sul mare.
Lungo il percorso potrete ammirare punti estremamente pittoreschi come la bellissima spiaggia di Paraggi, e vedere ville straordinarie a picco sul mare.

Un pomeriggio a Portofino: cosa vedere

pomeriggio a portofino - decorazioni ingresso di una casa

Il modo migliore per trascorrere il pomeriggio a Portofino è quello di fare una passeggiata nei vicoletti del paese, fermarsi a bere un caffè o prendere un gelato nella celebre piazzetta come i vip e raggiungere la parte più alta del borgo per scattare foto panoramiche sulla baia.

pomeriggio a portofino, chiesa di san girogio

Tra i monumenti di interesse a Portofino, ci sono la Chiesa di San Martino, con la tipica facciata a righe orizzontali in stile ligure e la Chiesa di San Giorgio, raggiungibile con una piacevole passeggiata che conduce sino al suo promontorio. Se si prosegue lungo il sentiero si possono raggiungere altri due luoghi estremamente interessanti. Il primo è il Castello Brown, datato XVI secolo e che fungeva un tempo da fortezza militare. Il secondo è il faro di Punta di Capo, da cui godere di una vista che toglie il fiato, specialmente al tramonto.

cosa vedere a portofino in mezza giornata

Per il mio pomeriggio a Portofino, ho scelto di fare la bellissima passeggiata lungo il mare che parte da Santa Margherita. Ho perso il conto delle volte in cui mi sono fermata a scattare foto: ci sono degli scorci davvero bellissimi!
Una volta arrivata a Portofino ho fatto subito un giro in piazzetta: c’erano degli yacht enormi che, per quanto possano essere belli, a mio avviso rovinano un po’ il paesaggio della baia. Ho poi deciso di proseguire lungo il sentiero che conduce fino al Castello Brown e mi sono soffermata sul piazzale della chiesa di San Giorgio. Da qui si ha una veduta molto bella su Portofino dall’alto.

Show some love ... Share this!
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
TORNA SU