Mount Phousi, la montagna sacra di Luang Prabang

/ / Laos, Luang Prabang
Show some love ... Share this!
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Mount Phousi, luang prabang, Laos

Il Mount Phousi è uno di quei luoghi imperdibili durante un soggiorno a Luang Prabang. Si tratta di una collina sacra alta circa 100 metri, situata nel cuore della penisola di Luang Prabang. Dalla sua cima si gode di un panorama spettacolare a 365° sulla città ed è il luogo perfetto per ammirare Luang Prabang dall’alto, specialmente al tramonto.

In questo articolo troverete una breve guida per visitare il Mount Phousi, buona lettura! 🙂

Raggiungere il Mount Phousi

E’ molto semplice raggiungere il Mount Phousi perchè si trova proprio nel centro storico di Luang Prabang. Quando ho iniziato a pianificare il mio viaggio in Laos ho scelto appositamente un hotel in centro perché volevo essere sicura di poterlo raggiungere facilmente a piedi.
Se invece scegliete una sistemazione fuori dal centro storico, non preoccupatevi, potete tranquillamente arrivarci con un tuc-tuc che si fermerà proprio nelle vicinanze.

Mount Phousi - scalinata per raggiungere il mount phousi

Il nome Mount Phousi fa venire in mente una scalata di 2 o 3 ore, ma in realtà il tempo che ci si impiega per raggiungere la cima è molto breve.
Il percorso in salita infatti, non dura più di 10 – 15 minuti, quindi può essere tranquillamente visitato in qualsiasi momento della giornata.

Il tramonto dal Mount Phousi

Lungo il nostro percorso verso la cima della collina abbiamo incontrato diversi monaci, con le loro bellissime tuniche color arancio. Questo perché si tratta a tutti gli effetti di un luogo sacro. “Phou Si” tradotto, significa infatti “monte sacro”, ed i fedeli ogni giorno vanno a pregare al Wat Chom Si, un piccolo tempio dorato che si trova proprio sulla vetta.

Una volta arrivate in cima il panorama è davvero mozzafiato. Si gode di una vista a 360° su Luang Prabang. Le ore prima del tramonto sono le migliori per godersi questo spettacolo. Le verdi colline che incorniciano la cittadina, vengono baciate dai raggi dorati del sole.
L’acqua del fiume Nam Khan, si trasforma in uno specchio argenteo scintillante, mentre tra le fronde degli alberi, si intravedono le guglie dei templi.
Iniziano ad accendersi le luci nelle case, vengono allestiti i night markets e nell’aria si diffonde il profumo di pietanze alla griglia.

Restiamo qualche momento in silenzio, a goderci lo spettacolo che ogni giorno inesorabilmente, la natura ci regala. Immediatamente, ci rendiamo conto che anche tutte le altre persone sedute sui gradini insieme a noi, smettono di parlare. Siamo tutti quanti in silenzio ad ammirare la bellezza della natura.
E’ proprio questo che amo dell’Asia. E’ come se avesse un potere su ognuno di noi, in grado di fare uscire il meglio della nostra persona. Riemerge così quel senso di meraviglia davanti alle bellezze che ci sono nel quotidiano e che spesso diamo per scontate.

Informazioni utili

Il biglietto di ingresso costa di 20.000 Kip – (2 € circa).

Orario di apertura: tutti i giorni dall’alba al tramonto.

Numero di scalini: circa 300

Momento migliore per visitarlo: tramonto o tardo pomeriggio.

vista dal mount phousi al tramonto

Ogni tanto ci siamo imbattute in alcune signore che per pochi euro, vendevano della gabbie in legno con dentro degli uccellini, da liberare in cima alla collina. Personalmente vorrei che non le acquistaste. Questa è una pratica molto diffusa anche in Thailandia. Ingenuamente sembra di compiere un bel gesto liberando un povero uccellino, ma non tutti sanno che pochi minuti dopo, gli uccellini vengono subito ricatturati e rimessi dentro le gabbie, pronti per essere rivenduti.

Consiglio vivamente di fermarvi a Luang Prabang almeno un paio di notti.
Di seguito alcuni link utili :
Dove dormire a Luang Prabang
Cosa vedere e cosa fare a Luang Prabang
Cascate di Kuang Si

Show some love ... Share this!
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
TORNA SU